Il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR, General Data Protection Regulation) rappresenta un cambiamento significativo nei requisiti sulla privacy che regolano il modo in cui le istituzioni di servizi finanziari e altre organizzazioni gestiscono e proteggono i dati personali. La mancata soddisfazione di tali requisiti potrebbe comportare l’applicazione di misure volte ad assicurarne il rispetto, oltre che danni alla reputazione e perdita della fiducia da parte dei clienti.

Secondo Forrester, “oggi un’impresa su tre ritiene di essere conforme al GDRP, ma in realtà potrebbe non esserlo”.

Dallo studio di Forrester Research sul grado di prontezza delle organizzazioni di diversi settori e aree geografiche rispetto al GDPR sono emersi vari elementi, tra cui:

  • Una panoramica, basata sull’analisi dei dati, circa lo stato di preparazione delle aziende, in base alla valutazione dei decision maker della sicurezza di tutto il mondo.
  • Perché è necessario un approccio olistico per soddisfare appieno i requisiti di conformità.
  • Il vantaggio competitivo di cui potrebbero godere alcune istituzioni di servizi finanziari sta nel fatto di aver già formato team interni dedicati alla compliance e alla protezione dei dati.

Il 25 maggio 2018, termine ultimo per l’adeguamento al regolamento, è ormai vicino. Continua a leggere per confrontare il grado di prontezza della tua organizzazione rispetto alla concorrenza.