Il potenziale dell’open insurance

Tutte i settori stanno risentendo degli effetti della pandemia – alcuni più di altri. E se la massima priorità per gli assicuratori è mantenere i loro dipendenti al sicuro e dare loro la flessibilità necessaria per prendersi cura delle loro famiglie, queste organizzazioni sono una parte significativa della struttura finanziaria globale e devono continuare a operare.

Il settore assicurativo deve considerare gli impatti sul risultato economico del business – i sinistri, ad esempio – e sul modo in cui il business viene svolto. Alcuni processi funzionano ancora bene con una forza lavoro completamente distribuita, ma in altri casi i compartimenti stagni sono diventati più evidenti, e le aziende non sono pronte e/o non sono in grado di stare al passo con le richieste dei clienti. È diventato più evidente che mai che gli assicuratori devono essere agili e aperti alle nuove tecnologie. Gli assicuratori devono digitalizzare i processi e devono farlo velocemente. Lo stato attuale del mondo sta esercitando una maggiore pressione su queste esigenze.

Il breve termine: apportare cambiamenti rapidi e d’impatto per potenziare la forza lavoro

Anche se può sembrare una contraddizione, è possibile utilizzare questa pressione come catalizzatore per apportare miglioramenti operativi. In questo caso è fondamentale capire come è possibile sfruttare gli asset tecnologici di cui si dispone e apportare modifiche incrementali che miglioreranno i processi critici, uno alla volta. Al momento, i cambiamenti più importanti da considerare sono quelli che possono avere un impatto significativo su dipendenti, agenti e clienti.

Ad esempio, i sistemi e i dati multipli e a compartimenti stagni rendono il lavoro a distanza ancora più difficile. Una piattaforma per applicazioni low-code consente di unificare tutti i dati in un’unica vista, senza doverli migrare. Considerate quanto sarebbe più facile se i vostri agenti e sottoscrittori potessero collaborare agilmente su un’attività, con tutti i dati in un’unica dashboard.

La visione a lungo termine: nuove capacità, nuove opportunità e un nuovo modello operativo

I privati e le imprese hanno ancora bisogno di assicurazioni, e gli assicuratori hanno ancora bisogno di vendere. Ma per farlo, devono essere in grado di fare perno su altri canali di vendita, sviluppare nuovi prodotti e trovare nuovi modi per creare connessioni personali, sviluppare relazioni e acquisire la fiducia dei loro clienti.

Un’importante considerazione per gli assicuratori è la preparazione per la fine dell’epidemia, tenendo presente che in futuro ci saranno ondate con un livello di crisi più elevato e periodi più tranquilli. Nell’ambito di questa preparazione dovrebbe essere considerata anche la valutazione della rapidità e dell’efficacia della loro risposta, che consentirà loro di adattarsi meglio e di prepararsi per il futuro.

Le aziende leader si aprono – il ritmo del cambiamento nel settore assicurativo

Recentemente sono stato coautore di una prospettiva dirigenziale con Rob Galbraith, il leader del pensiero assicurativo che ha scritto "The End of Insurance as We Know It". Abbiamo approfondito il modo in cui l’espansione delle capacità tecnologiche che esistono oggi offra tante opportunità agli assicuratori, e come il prossimo decennio porterà più cambiamenti nel settore assicurativo rispetto agli ultimi tre decenni messi insieme.

Si trattava di considerazioni importanti per gli assicuratori prima che la situazione attuale arrivasse a questo punto, e molto di ciò che viene discusso è ancora più rilevante in questo momento.

Se siete interessati a saperne di più sul tema open insurance, potete scaricare qui l’executive perspective.

"Viviamo in un mondo di cambiamenti sempre più rapidi. Il modo migliore per adattarsi in questi tempi turbolenti è trovare partner, come Appian, di cui potersi fidare per aumentare l’agilità della vostra organizzazione e la capacità di adattarvi rapidamente a qualsiasi cosa avvenga nel mondo intorno a voi".

Rob Galbraith

Ci vediamo – virtualmente – ad AppianWorld

E a proposito di cambiamenti, quest’anno abbiamo organizzato la nostra conferenza annuale dei clienti online. AppianWorld 2020 si terrà dal 12 al 13 maggio e vi insegnerà come trasformare le grandi idee in impatto commerciale – più velocemente di quanto avreste mai pensato fosse possibile. È sempre un’esperienza fantastica fare rete con i miei colleghi e discutere le questioni che hanno un impatto sul nostro settore, e non vedo l’ora di poterlo fare in un ambiente virtuale. La conferenza è gratuita, quindi non perdete questa opportunità – iscrivetevi oggi stesso!

Gijsbert Cox
Leader del settore, Assicurazioni

ISCRIVITI a APPIAN WEEKLY!