La formula del low-code per la trasformazione digitale

La trasformazione digitale presenta molte sfaccettature ma, secondo un recente studio, una piattaforma di sviluppo low-code può aiutarti ad accelerare le attività a essa correlate.

Quello della trasformazione digitale è un argomento complesso, un concetto di vasta portata che mira alla ridefinizione sostanziale dell’esperienza cliente, dell’attività di base e dei modelli operativi di un’organizzazione.

Da quando il potere è passato nelle mani dei clienti, la rapidità organizzativa e l’agilità sono diventate fondamentali in termini di vantaggio competitivo. Tale cambiamento ha lasciato le aziende alla frenetica ricerca di un nuovo campionario di strumenti e approcci in grado di guidarne la trasformazione.

Secondo un recente studio Forrester sui dirigenti informatici nelle grandi imprese, le piattaforme di sviluppo low-code sono una componente importantissima di questa nuova strumentazione. Lo studio, sponsorizzato da Appian, ha rivelato che circa il 75 % degli intervistati ritiene che queste piattaforme abbiano svolto un ruolo fondamentale nell’engagement del cliente digitale, nel supporto dell’automazione digitale dei processi e nella promozione delle attività di trasformazione digitale in senso lato.

Superare gli ostacoli della trasformazione digitale

Se è vero che la trasformazione digitale è un’attività con molteplici sfaccettature, non c’è dubbio che lo sviluppo di software in grado di differenziare un’organizzazione dalla concorrenza sia parte integrante dell’equazione. Purtroppo, i dirigenti aziendali ritengono che questa capacità sia loro di ostacolo lungo il percorso della trasformazione digitale.

Alle domande riguardanti le principali difficoltà nello sviluppo di applicazioni personalizzate, gli intervistati hanno risposto quasi sempre limitandosi alle stesse tematiche: costi elevati, velocità ridotta e difficoltà di adattamento.

La lunga durata dei cicli di sviluppo, la crescente carenza di competenze e le architetture legacy hanno, in un certo senso, lasciato i team dedicati alle applicazioni aziendali con le mani legate. Nonostante l’impegno nell’adozione di nuove metodologie di sviluppo e nel modificare la cultura dell’organizzazione, i metodi di sviluppo tradizionali si sono dimostrati troppo costosi e rigidi per garantire alle organizzazioni la velocità e l’agilità necessarie a rispondere ai mutamenti del mercato e alle mutevoli aspettative del cliente su scala aziendale.

In risposta alle domande riguardanti quanto ritengono che tali piattaforme low-code possano aiutarli a superare queste difficoltà, tuttavia, gli intervistati si sono mostrati ottimisti.

L’89 % degli intervistati ritiene che le piattaforme low-code possano aiutarli a innovare i propri processi su larga scala.

Per quanto riguarda invece il superamento delle difficoltà sul fronte dei costi e il rapido adattamento ai nuovi requisiti, tra il 72 % e l’80 % degli intervistati ritiene che queste piattaforme possano aiutarli a mostrare un miglioramento notevole o addirittura significativo.

Ottenere risultati aziendali grazie a un miglior engagement del cliente e all’automazione dei processi

Le piattaforme di sviluppo low-code rivestono un ruolo molto importante nell’ambito della trasformazione digitale, poiché aiutano le organizzazioni a concentrarsi su due diversi elementi del processo di trasformazione allo stesso tempo.

Da una parte, la trasformazione digitale prevede di rivoluzionare l’esperienza cliente, incluse la ridefinizione di vari aspetti dell’engagement e l’identificazione di diversi modi in cui le tecnologie digitali possono migliorarla.

Grazie alla loro natura intuitiva e dinamica, gli strumenti low-code permettono alle organizzazioni di collaborare con i clienti e iterare rapidamente le applicazioni loro destinate per soddisfarne le mutevoli esigenze e aspettative. Secondo lo studio, tale capacità consente alle organizzazioni di migliorare continuamente l’esperienza cliente, affinandola, di innovare più rapidamente e di aumentare le entrate di conseguenza.

Dall’altra parte, le organizzazioni riconoscono la necessità di trasformare i propri modelli operativi e di business per riuscire a prosperare nell’era digitale. Anche in questo caso, le piattaforme low-code permettono alle organizzazioni aziendali di far fronte alle sfide poste dalla trasformazione digitale.

In particolare, utilizzando le piattaforme basate sui processi aziendali, le organizzazioni sono in grado di definire, rimodellare e automatizzare i propri processi aziendali al fine di guidare il cambiamento richiesto dalla trasformazione. Tale processo di semplificazione e automazione rappresenta un elemento critico della trasformazione digitale, sia perché serve a supportare una migliore esperienza cliente, sia perché aumenta l’efficienza operativa e mette a disposizione risorse utili per concentrarsi su attività che generano più valore.

Secondo lo studio, quasi la metà degli intervistati ha dichiarato che l’utilizzo di piattaforme low-code gli ha consentito di semplificare e modernizzare i propri processi aziendali. Inoltre, il 40 % ha affermato anche di aver ottenuto una maggiore flessibilità aziendale, un’esperienza cliente migliore e di aver persino incrementato le entrate provenienti dalle attività di automazione dei processi aziendali.

Il parere di Intellyx

Quello della trasformazione digitale è un percorso interminabile, dalle mille sfaccettature. Non esiste una fine e non esiste un unico strumento o approccio in grado di renderla una magica realtà.

Per raggiungere risultati soddisfacenti in questo campo, i dirigenti aziendali devono prima accettare che si tratta di un percorso che cambierà in modo sostanziale tutto ciò che riguarda il modo in cui lavorano, fanno affari e si presentano sul mercato. Inoltre, devono capire che oggi i fattori fondamentali per la creazione di un vantaggio reale sono la velocità e l’agilità aziendale. E questo è solo il primo passo.

Per portare a termine la propria trasformazione, le organizzazioni devono mettere insieme gli strumenti giusti da impiegare, che permettano loro di raggiungere gli obiettivi prefissati, trasformarsi ed essere più agili. Un simile set di strumenti richiederà una vasta gamma di approcci e metodologie innovative, nuovi atteggiamenti e idee e, naturalmente, una nuova serie di tecnologie. All’interno di questa ricca miscela, le piattaforme low-code rivestiranno un ruolo centrale, di vitale importanza per le organizzazioni.

Charles Arajuo
analista capo di Intellyx

Copyright © Intellyx LLC. Appian è cliente di Intellyx. Intellyx detiene il totale controllo editoriale sui contenuti del presente documento.

ISCRIVITI a APPIAN WEEKLY!