Il BPM è fondamentale per aiutare le aziende a superare i confini tecnologici

Per molto tempo, il fulcro di tutte le conversazioni ha riguardato il modo in cui le organizzazioni potevano creare servizi e app mobile per garantire l’uso di smartphone e tablet senza soluzione di continuità all’interno dell’azienda. La discussione è ancora in corso, ma con qualche variazione: invece di focalizzarsi unicamente su soluzioni per dispositivi mobili, le aziende oggi devono preoccuparsi di rendere qualsiasi operazione semplice a prescindere dal dispositivo utilizzato.

I software per la gestione dei processi aziendali hanno un valore inestimabile in questo senso, perché collegano persone, processi e dati su tutti i canali dell’attività, indipendentemente dalla tecnologia impiegata.

L’evoluzione dell’ambiente delle app mobile

Molte aziende devono ancora aggiornarsi sullo sviluppo di app mobile. Come riportato da Business Insider, secondo uno studio di Enterprise Mobility Exchange, il 60 % delle attività ha effettuato investimenti in questa direzione negli ultimi 12-18 mesi.

Facendo riferimento a uno studio di Gartner, Business Insider ha illustrato come le organizzazioni incontrino ancora notevoli difficoltà nel creare app e servizi al ritmo incalzante richiesto dall’evolvere dell’attività in questo senso. Tuttavia, riuscire a produrre un numero sufficiente di app non è l’unico problema.

Sempre secondo Business Insider, le aziende trovano molto difficile integrare i sistemi già in uso con servizi e app mobile. Come se non bastasse, vengono anche ostacolate dai dirigenti anziani, che faticano ad accettare i cambiamenti operativi introdotti dal sempre maggiore utilizzo dei dispositivi mobili.

La rivoluzione delle app ha un effetto travolgente sul mercato.

L’uso del BPM per integrare strumenti mobile nell’attività

Gli strumenti BPM consentono di accelerare le strategie di mobilità tramite piattaforme per lo sviluppo di app che consentono agli utenti di creare, implementare e gestire app uniche in modo rapido ed efficiente. Si tratta di un primo passo fondamentale per sfruttare al meglio smartphone e tablet, ma non è che il punto di partenza da cui creare un ecosistema operativo in cui gli utenti possano accedere agli stessi dati e alle stesse fasi di un processo tramite qualsiasi canale tecnologico.

Le moderne piattaforme di software BPM sono state progettate per consentire ai processi di fluire naturalmente, superando i confini di tecnologie diverse per garantire che gli utenti riescano a lavorare in maniera efficace su canali tradizionali e mobile. In questo modo, si hanno la flessibilità e l’agilità necessarie per trasformare le proprie operazioni quotidiane e adattarle alle tecnologie emergenti, consentendo agli utenti di sfruttare al massimo i vantaggi dei dispositivi mobili senza nulla togliere al valore delle soluzioni esistenti.

La libertà di integrare sistemi tradizionali e all’avanguardia all’interno dei tuoi processi operativi abbatte ogni ostacolo tecnico alla produttività, permettendo alla tua azienda di sfruttare al massimo il valore della tecnologia imprenditoriale.

ISCRIVITI a APPIAN WEEKLY!