5 modi in cui l’IA può potenziare il settore Life Science

Il settore Life Science riconosce la potenza dell’intelligenza artificiale (IA). In un recente sondaggio di Accenture fra i leader nel settore Life Science, oltre il 90 % ha affermato di considerare l’IA un fattore importante per favorire la crescita e raggiungere i propri obiettivi più rapidamente.

Grazie a funzionalità come l’automazione e l’acquisizione dei dati in tempo reale, l’IA consente alle organizzazioni nel settore Life Science di offrire esperienze personalizzate, individuare opportunità di crescita, condurre operazioni più efficienti e dedicare maggiore attenzione a pazienti e fornitori.

Questa potente tecnologia offre quanto segue:

Una medicina predittiva precisa

L’IA consente di consolidare i patrimoni di dati provenienti da studi clinici e non solo, aiutando i ricercatori a individuare modelli e trarre conclusioni più rapidamente. Inoltre offre la possibilità di collaborare agilmente, analizzare informazioni e trarre intuizioni che consentono di fare scoperte salvavita.

Rilevamento più rapido di eventi avversi

L’IA automatizza il trattamento in caso di eventi avversi, un’attività complessa che richiede di prendere molte decisioni in un ambiente altamente regolamentato. Anche con documenti di partenza non strutturati, l’IA semplifica i flussi di lavoro, dall’immissione alla distribuzione.

Un ulteriore vantaggio è che la FDA ha approvato dispositivi medici che si basano sull’intelligenza artificiale. In questo modo, molte organizzazioni nel settore Life Science che dispongono di piattaforme IA potranno riferire direttamente all’amministrazione.

Un servizio clienti più intuitivo e intelligente

Quando pazienti e consumatori si rivolgono a organizzazioni nel settore Life Science per esporre domande o dubbi, desiderano ottenere risposte e assistenza in maniera rapida, senza dover inserire nuovamente le proprie informazioni o essere trasferiti da un operatore all’altro. L’IA offre ai call center informazioni tempestive per un servizio rapido ed efficace.

Processi interni ottimizzati

Il personale che lavora nelle operazioni commerciali, di marketing e di vendita nel settore Life Science è spesso oberato da attività ridondanti come l’inserimento manuale dei dati. L’IA automatizza queste attività, consentendo al personale di dedicarsi alla ricerca di soluzioni che aiutano a migliorare le cure dei pazienti. Accenture ha constatato che l’intelligenza artificiale ha il potenziale necessario per aumentare l’efficienza del lavoro del 20 %, oltre a migliorarne la precisione del 40 %.

L’IA integra il lavoro umano, fornendo al personale le informazioni necessarie per prendere decisioni.

Maggiore garanzia di qualità

I processi alimentati dall’IA offrono risultati rapidi. Inoltre, l’IA può comunicarne efficacemente i risultati concreti. Con una migliore visione di cosa funziona e cosa no, le organizzazioni nel settore Life Science possono adattare e ridimensionare le proprie operazioni in base alle necessità.

Vuoi scoprire di più sulle funzionalità dell’IA e su come sfruttarle per la tua organizzazione? Ottieni approfondimenti sull’utilizzo dell’IA per accelerare il ciclo di vita del prodotto grazie a questo report di Gartner.

ISCRIVITI a APPIAN WEEKLY!